Dimensionamento dell'Opticube

in 4 fasi

Per scegliere bene il suo Opticube, sono necessarie 4 fasi:

 
Fase 1: Individuare l'area geografica del progetto
Fase 2: valutare i bisogni energetici
Fase 3: Identificare la superficie solare basata sull'economia desiderata
Fase 4: identificare l'Opticube attraverso la superficie e verificare le dimensioni

 

Fase 1: individuare l'area geografica del progetto

Identificare l'area geografica del progetto per determinare la quantità di energia stimata che il sole fornisce nella vostra zona. Le tre zone sono riportate nelle tabelle seguenti e permettono di avere un'idea della quantità di energia che il sole può fornire in base alle dimensioni dell'istallazione solare selezionata.

 

Fase 2: valutare i bisogni energetici del progetto 

 
Il fabbisogno energetico è una delle informazioni chiave necessarie per scegliere l'Opticube.
Se si conosce il consumo giornaliero di acqua calda o il proprio bisogno in kWh (o MWh) utile annuale, utilizzare i dati noti.
In caso contrario, ecco qui di seguito alcuni esempi spesso utilizzati per valutare il consumo.
I risultati vengono poi riportati su l'asse x del grafico corrisponde alla zona.
 
Consumo giornaliero di acqua calda a 60 ° C:
 
- Doccia: 35 l / doccia
- Bagno: 80 litri / bagno
- Camera di albergo con la doccia: 75 litri / notata
- Mensa aziendale: 4 litri / Coperto
- casa di riposo: 30 litri / letto
- Ospedale: 55 litri / letto
- Cameggio: 12 litri / doccia
- piscina (docce): 15 litri / nuotatore
- Piscina (cambio acqua): 10 litri / nuotatore

 

Conversione in kWh utili sulla base di un consumo di gas o olio (Mazout):
(Queste formule tengono conto del rendimento medio delle caldaie)
 
Olio (Mazout) : Consumo [kWh] = numero litri consumati x 8
 
Gas: Consumo [kWh] = numero kWh fatturati x 0.8
 
1.000 kWh = 1 MWh di energia utile da riportare sull'ascissa del grafico corrispondente alla propria zona geografica.
 

 

Etape 3 :  Trovare la superficie solare perfetta perfetta basata sul risparmio desiderato (Frazione solare)

 
Nelle seguenti tabelle, riportate il vostro consumo e deducetene la superficie solare da installare in base alla vostra zona geografica
 

Esempio: A Parigi, un hotel di 130 camere con un tasso di occupazione medio dell' 80% vuole fare 55% di risparmio sul riscaldamento dell'acqua sanitaria. Consumo = 130 x 0,8 x 8 = 75L =8 000L / giorno. Con 300 m², riuscirà a fare oltre il 55% di risparmio

 

 

Esempio: Vicino a Ginevra, un'industria alimentare consuma 37 500L di mazout all'anno e vorrebbe fare 60% di risparmio grazie al sistema
solare. Fabbisogno di energia utile = 37 500 x 8 = 300 000 kWh (300 MWh). Con 250 , potrà realizzare un risparmio dell'ordine del 60%

 

Esempio: Nel sud della Spagna, un ospedale consuma ogni anno 500.000 kWh di gas per il riscaldamento dell'acqua. Questo ospedale vorrebbe un impianto in grado di produrre quasi i 4/5 del suo fabbisogno per i prossimi 20 anni. Fabbisogno di energia utile = 500.000 x 0,8 = 400 000 kWh (400 MWh). Con 400 , ridurrà il suo consomo di gas in modo molto sostanziale (80%).
 
 

Fase 4: identificare l'Opticube attraverso la superficie e controllare le dimensioni