Funzionamento di un scaldacqua solare collettivo

Due tipi di tecnologia

I raggi del sole riscaldano l'assorbitore di collettori solari installati sul tetto. Questo calore viene trasferito ad un fluido termovettore attraverso la bobina saldata all'assorbitore. Il fluido così riscaldato sarà trasportato da una pompa in un sistema di tubazioni chiuso. Gradualmente, trasmetterà il calore dai collettori solari all'acqua contenuta nei serbatoi. L'acqua riscaldata gratuitamente dall'energia solare verrà convogliata verso il sistema di distribuzione dell'acqua calda collettiva. Esistono due modi per raggiungere questo obiettivo:

Sistema Drainback di Sunoptimo

► pompa ferma, l'aria prende il posto del liquido all'interno dei collettori
► Nessun surriscaldamento e quindi nessun deterioramento del fluido.
► Non sono limiti tecnici -> Dimensionamento ottimale™ possibile
► protezione passiva del sistema
► bassi costi di manutenzione
—————————————————————————————————————

Sisteme Classico "Sotto pressione"

 

► pompa ferma, il liquido rimane nei collettori

► surriscaldamento, il liquido evapora e si deteriora con il tempo.

► Questo surriscaldamento limita tecnicamente il dimenzionamento a circa 40% di frazione solare

► costi di manutenzione elevati

                                                   

      Se si desidera ricevere un'analisi sull'eventuale interesse di farsi istallare un sistema solare termico Sunoptimo e poter valutare i relativi risparmi realizzabili,  basta compilare questo modulo.